Home News ed Eventi Loft Life Fiera Internazionale del Mobile - Milano 2007
Fiera Internazionale del Mobile - Milano 2007 PDF Stampa Email
Mercoledì 25 Aprile 2007 12:43
Rigore vs autoespressione, purezza vs kitsch, organizzazione vs creatività, eleganza vs libertà, mai come in questa fiera ho osservato l'avere e l'essere  contrapposti in modo cosi netto, definiendo inconsapevolmente a mio avviso il tema intangibile di questa fiera Internazionale del Mobile di Milano.

In realtà credo si tratta del segnale debole di un processo evolutivo in corso sul modo di concepire i futuri interiors. Come ogni trend anche quello del minimalismo e dell'essenzialità ha ormai raggiunto il suo culmine lasciando ad intendere che ci troviamo di fronte ad un'evoluzione di stile, meno legato all'eccellenza delle forme e dei prodotti e più vicino ad un'autoespressione libera di chi abita gli ambienti.

Ecco quindi che appaiono nuovi stile, più urbani, più vicini alla vita negli spazi aperti e naturali. Lo stile di certe città internazionali invade anche il nostro paese influenzando nuovi e vecchi creativi. Il verde e la vegetazione invade gli spazi interni.

I simbolismi legati al proprio status e al proprio stile di vita si distaccano dall'ingessatura imposta dalle tendenze e dai brand, liberando lo spirito delle persone, secondo un'espressione visiva più vera e basata su esperienze reali e proprie. L'oggetto di culto nella propria abitazione non è più l'oggetto di design famoso ma è il ricordo di un viaggio, lo strumento musicale preferito posato su un angolo ad-hoc, una gigantografia del film preferito, la libreria con i libri preferiti.

Ma tutto questo non può di colpo spazzare la lunga tradizione italiana basata sul design e sulla qualità del prodotti. Continua per giusta ragione la realizzazione di oggetti dalla manifattura eccellente  soprattutto perchè le motivazioni commerciali non consentono di accantonare cosi velocemente stroria e investimenti.

In conclusione sono convinto che nel futuro prenderà piede una nuovo stile di vivere l'ambiente della propria abitazione in modo più spontaneo e libero, più legato alla propria personalità. Rimarrà comunque,  e guai non lo fosse, importante la produzione di pezzi di design, soprattutto per soddisfare quella parte rilevante di clientela più pragmatica e meno interessata agli aspetti più creativi ed evolutivi dell'interior design.

Commenti
RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."