MT55

Loft Vicenza - Spazi Aperti alla Creatività

"Vivere in un loft è una scelta da spiriti liberi"

                              

Loft con terrazza

Loft al primo piano con terraza (Sup. Commerciale 285mq) Continua

Loft con terrazza

Loft al primo piano con terraza (Sup. Commerciale 285mq) Continua

Loft con terrazza

Loft al primo piano con terraza (Sup. Commerciale 285mq) Continua

Loft con terrazza

Piano esclusivo, Open Space con entrta indipendente Continua

http://morbiato.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/934498PA301525.JPG http://morbiato.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/893057_DSC0017.JPG http://morbiato.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/258597_DSC0009.JPG http://morbiato.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/847259_DSC0007.JPG
/MT55/loft-con-terrazza-a-vicenza-b.html /MT55/loft-con-terrazza-a-vicenza-b.html /MT55/loft-con-terrazza-a-vicenza-b.html /MT55/loft-con-terrazza-a-vicenza-b.html
 

Guarda lo stato di fatto di MT55



Vedi la mappaIndirizzo

Vicenza_ via G. Mameli, 55
Il "vecchio opifico" si trova praticamente alle spalle del Nuovo Teatro Comunale di Vicenza.   La posizione oltre che ad essere vicina al centro cittadino, raggungibile tranquillamente a piedi, è comoda alla stazione ferroviaria. E' servita da tutte le strutture necessarie per svolgere facilmente tutte le attività quotidiane (scuole, farmacie, supermercati, ecc.), senza la necessità di allontanarsi.

 

Descrizione

Vivere in un LOFT è uno stato mentale, prodotto dall'amore per lo spazio, ma anche per il relax e la convivialità.
Il loft è un luogo aperto, privo di divisioni interne, essenziale nelle sue linee architettoniche e in cui il carattere industriale resta nelle forme delle strutture portanti a vista e insieme alle reti impiantistiche e ai vecchi serramenti addirittura esibite. Il LOFT si configura con una grande stanza multifunzionale e gli spazi sono adattabili secondo i gusti persnali.
Rappresenta la scelta abitativa di creativi che al di là della professione, si sentono "spiriti liberi", di chi coniuga lo spazio domestico il luogo di lavoro e delle proprie passioni: il bancario che diventa scrittore, il barista che dipinge, il manager che suona il pianoforte...

Location Evento| Illusioni di Architettura e di arte

A confronto artisti, architetti e imprenditori sull’illusione di uno nuovo spazio da vivere.

7 e 8 ottobre 2006
Espongono: Nanda Vigo architetto - designer - artista, Alessandra Pescetta regista, Saverio Todaro artista

MT55%20dolp_rid

MT55 articolo_rid

 

Con questo appuntamento, prende il via una serie di eventi che si svolgeranno all’interno di alcuni edifici ‘in fase di realizzazione o di restauro’. Il progetto è promosso dalla Morbiato, un’azienda operante nel settore immobiliare ed è realizzato dalla dolp eventi.

MT55 è il cantiere di un loft. Un ex laboratorio di ceramiche degli anni Cinquanta da cui si vuole ricavare uno spazio adattabile alle esigenze di chi ci abiterà, una pianta libera che permetta di creare una casa su misura, non vincolata da standards abitativi classici.

‘Illusioni di architettura e di arte’: in questo titolo è racchiusa la filosofia dell’evento. Per suggerire la nuova destinazione d’uso, in un luogo che mantiene ancora inalterate le caratteristiche originarie, si è deciso di creare una scenografia, curata dall’interior designer Gastone Fioravanzo, che richiami l’idea della casa. Per questo motivo, si sono strette delle collaborazioni con importanti aziende che operano nel settore dell’arredamento: Cariolato, Pashà, Rossi Illuminazione e FiorGiò.

Nella ‘casa’, naturalmente, non manchano le opere d’arte. Nei giorni di apertura, sarà possibile vivere le opere di tre artisti italiani riconosciuti in ambito internazionale. Come sono stati eliminati i confini nell’utilizzo di un edificio che da fabbrica diventa casa, così questa libertà e questo amore per la contaminazione tra elementi viene espressa nella scelta dell’intrattenimento proposto durante la serata di inaugurazione.

Oriente e Occidente, civiltà agli antipodi, si mescolano per dare vita a piatti di cucina fusion creati dallo chef Flavio Andriolo, proprietario dell’Antica Osteria Cà d’Oro a Vicenza e, metà serata, con il concerto del chitarrista giapponese Ota Kohei e la cantante coreana Kyongyong Kim.

Nella giornata di sabato, è possibile visitare la mostra in compagnia degli artisti stessi e paertecipare ad un’originale tavola rotonda organizzata attorno al tavolo della ‘cucina’, nell’intento di unire il piacere di discutere di architettura e di arte a quello di assaggiare qualche prelibata specialità di stagione.

  Vedi le immagini dell' Evento MT55 >>

Data fine lavori | Prevista

  Luglio 2015

Scarica il Capitolato Scarica le Planimetrie un.B
Scarica il file 3D Sketchup  
Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Autore Visite
1 MT55. Loft con terrazza - B Alessandro Morbiato 7410