Home News ed Eventi News L'importanza della ristrutturazione
L'importanza della ristrutturazione PDF Stampa Email


Costruire nuove case bio non basta la sfida ai veleni dell'aria si vince ristrutturando anche quelle vecchie.
Nuova direttiva europea che impone immobili “verdi” entro il 2020
La direzione è quella di un'edilizia sempre più “bio”ed economicamente più sostenibile.
La nuova direttiva europea stabilisce che i nuovi edifici, costruiti dal 2020, dovranno rispettare tutti i crismi della sostenibilità, incluso l'utilizzo di sistemi che sfruttino le fonti di energia rinnovabile, per raggiungere tre obiettivi:taglio dei costi in bolletta, risparmio del 20%di energia e riduzione del 20% delle emissioni di CO2.
Nel 2018 saranno le amministrazioni locali che daranno il buon esempio applicando questa direttiva per la creazione di nuovi edifici pubblici.
Fin qui tutto bene, ma gli edifici “vecchi”,ad oggi le ristrutturazioni di vecchi edifici riguardano solo l'1 % del mercato immobiliare.
Morbiato pensa che sia proprio su questo ingente capitale che bisogna indirizzare gli sforzi di efficienza energetica se si vuole arrivare al traguardo .Se infatti esistono, a livello internazionale gli standard di certificazione per i nuovi edifici, ancora non esistono gli standard di certificazione per gli edifici da ristrutturare. Ed è proprio su questa direzione che le aziende nazionali dell'edilizia dovrebbero investire, sfruttando il grande patrimonio che ha l'Italia nello sviluppo di queste competenze.
Morbiato già da anni segue questa ideologia: “se c'è la possibilità di inquinare meno e di preservare le strutture esistenti... meglio”!
In questi ultimi anni ci siamo dedicati a quest'ottica, cercando di costruire sempre più sostenibilmente, cercado soluzioni innovative per i nostri edifici intervenendo anche con delle manutenzioni per limitare la dispersione termica così avendo un maggiore risparmio energetico.
Oggi Morbiato sbarca in Sardegna dove il progetto “Med'Oro” è iniziato, ed è proprio sui criteri del risparmio energetico e sulla sostenibilità che fonda questa ristrutturazione di un vecchio cinema cittadino riconvertito in 12 open space residenziali con una vista sul mare.
Anche gli abitanti dell'isola sono soddisfatti dell'intervento contenti della trasformazione del vecchio cinema che cambia utilizzo ma non identità!
“Strutturalmente l'edificio è in buone condizioni, perchè demolirlo andando ad aumentare i costi e creando detriti e materiale di scarto? Meglio preservarlo anche per limitare l'impatto ambientale dell'edificio sull'isola. Nel mondo dell'edilizia non bisogna solo pensare a costruire meglio! Ma anche a costruire con responsabilità e coerenza”
Antono Morbiato.






L'importanza della ristrutturazione | News

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."