Home News ed Eventi Rassegna Stampa VIEW Magazine n.18 Illusioni di Arte e di Architettura
VIEW Magazine n.18 Illusioni di Arte e di Architettura PDF Stampa Email
Venerdì 04 Settembre 2009 16:59

MT55%20dolp_rid

A confronto artisti, architetti e imprenditori sull’illusione di uno nuovo spazio da vivere.

Espongono: Nanda Vigo architetto - designer - artista, Alessandra Pescetta regista, Saverio Todaro artista
 
Con questo appuntamento, prende il via una serie di eventi che si svolgeranno all’interno di alcuni edifici ‘in fase di realizzazione o di restauro’. Il progetto è promosso dalla Morbiato, un’azienda operante nel settore immobiliare ed è realizzato dalla dolp eventi.

MT55 è il cantiere di un loft. Un ex laboratorio di ceramiche degli anni Cinquanta da cui si vuole ricavare uno spazio adattabile alle esigenze di chi ci abiterà, una pianta libera che permetta di creare una casa su misura, non vincolata da standards abitativi classici.

‘Illusioni di architettura e di arte’: in questo titolo è racchiusa la filosofia dell’evento. Per suggerire la nuova destinazione d’uso, in un luogo che mantiene ancora inalterate le caratteristiche originarie, si è deciso di creare una scenografia, curata dall’interior designer Gastone Fioravanzo, che richiami l’idea della casa. Per questo motivo, si sono strette delle collaborazioni con importanti aziende che operano nel settore dell’arredamento: Cariolato, Pashà, Rossi Illuminazione e FiorGiò.

Nella ‘casa’, naturalmente, non manchano le opere d’arte. Nei giorni di apertura, sarà possibile vivere le opere di tre artisti italiani riconosciuti in ambito internazionale. Come sono stati eliminati i confini nell’utilizzo di un edificio che da fabbrica diventa casa, così questa libertà e questo amore per la contaminazione tra elementi viene espressa nella scelta dell’intrattenimento proposto durante la serata di inaugurazione.

Oriente e Occidente, civiltà agli antipodi, si mescolano per dare vita a piatti di cucina fusion creati dallo chef Flavio Andriolo, proprietario dell’Antica Osteria Cà d’Oro a Vicenza e, metà serata, con il concerto del chitarrista giapponese Ota Kohei e la cantante coreana Kyongyong Kim.

Nella giornata di sabato, è possibile visitare la mostra in compagnia degli artisti stessi e paertecipare ad un’originale tavola rotonda organizzata attorno al tavolo della ‘cucina’, nell’intento di unire il piacere di discutere di architettura e di arte a quello di assaggiare qualche prelibata specialità di stagione.
Commenti
RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2009 08:52