Home News ed Eventi Morbiato nello sport Per la CAVI Carraro Sandrigosport vale il detto "non c'è 2 senza 3"
Per la CAVI Carraro Sandrigosport vale il detto "non c'è 2 senza 3" PDF Stampa Email
Martedì 15 Settembre 2009 16:05
filippo conte bonin

di Livio Formasiero - Il Gazzettino di Padova

S.Pietro Viminario (Pd).
Vittoria solitaria del padovano Filippo Conte Bonin, in forza alla vicentina Sandrigosport Cavi Carraro Morbiato, che lasciati i compagni d'avventura, si é presentato sul vialone d'arrivo in solitaria e tagliando il traguardo a braccia alzate. La volata del gruppo, giunto dopo 43", é stata vinta da Cristian Rossi su Dario Sonda.
Padovano di S.Croce Blgolina, Filippo Conte Bonln, studente all'Istituto Professionale Meccanico di Bassano del Grappa, appena sceso dalla bici ha dichiarato: - Sono molto contento per questa vittoria, la terza consecutiva del gruppo, dopo le due conquistate da Dario Sonda, vittoria che dedico a mia mamma".

Un esordio con il botto dunque, a S.Pietro Viminario, dove era in palio il 4.Gp di Primavera 5.Memorial Luciano Bottaro riservato agli Allievi.

Dei 151 iscritti, 129 si sono presentati ai nastri di partenza. Subito velocità elevata, che non permetteva nessuna evasione. Tanta gente Lungo il circuito di km.11,500, grazie anche alla bellissima giornata di sole, circuito che doveva essere ripetuto per 9 volte. Data l'alta velocità, il plotone viaggiava prevalentemente compatto, soltanto qualche sporadico allungo, che veniva subito ricucito. Allunghi che permettevano al contrattaccanti di conquistare i premi di traguardo, in cui si mettevano in luce: Gasparrini (Team Ceci), Gobbi e Conte Bonin (Sandrigosport). Ed é stato proprio Filippo Conte Bonin ad allungare dopo aver vinto il premio di traguardo, quando mancavano 23 chilometri all'arrivo, a cui si accodavano altri 16 atleti. Ultimi chilometri ed i fuggitivi si assottigliavano sempre più, tanto che il gruppo cercava il ricongiungimento.

Non era per niente d'accordo Filippo Conte Bonin, che al suono della campana che indicava l'ultimo giro, accelerava e rimaneva solitario, pedalando in solitudine e con grande vena lungo gli 11 km che lo dividevano dal traguardo, aumentando anche il vantaggio sugli immediati inseguitori. Ultimo km e Filippo Conte Bonin, andava a conquistare una splendida vittoria, grazie anche all'impegno dei compagni di squadra che non permettevano il suo riaggancio.

Ottima la regia organizzativa del Velo Club San Pietro.
Commenti
RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2009 08:41